Yoga | Autostima | Egocentrismo


Una nuova ricerca tedesca attribuisce allo yoga “poteri” inattesi, legati all’autostima

Yoga autostima egocentrismo

Dello yoga non si può proprio parlare male. Aiuta a rilassarsi, a mantenere la muscolatura attiva in maniera soft, scioglie le articolazioni e nel complesso ci permette di essere più dinamici, anche in età matura.

Ma se dicessimo che a livello psicologico questo come altre pratiche meditative di stampo orientale, ha particolari effetti anche sulla consapevolezza e la considerazione di se stessi? Ebbene sì, secondo un nuovo studio, portato avanti da un team di psicologi tedeschi dell’università di Mannheim, lo yoga sarebbe un tonico per l’autostima ma anche per l’egocentrismo.

Lo studio ha preso in analisi un gruppo di 93 soggetti frequentanti classi di yoga e 162 persone che praticavano regolarmente attività meditative.

I primi sono stati monitorati per 15 settimane, mentre i secondi per quattro e nell’arco dello studio sono stati somministrati ad entrambi i gruppi una serie di questionari autovalutativi e domande mirate a comprendere il livello di comprensione di sé e il giudizio sui colleghi delle altre classi di yoga.

I risultati emersi hanno dato ragione ad una nuova visione dello yoga: i partecipanti alla ricerca evidenziavano livelli alti di autoconsiderazione se avevano seguito una lezione nell’arco delle 24 ore precedenti alla produzione del questionario. Livelli più bassi sono stati notati in chi ha dato le sue risposte a distanza di un giorno o più dall’ultima classe.

Questo il commento ai risultati dello studio da parte dei ricercatori:

Abbiamo osservato, in contrasto all’allontanamento dal proprio ego, che queste pratiche che uniscono mente e corpo rinforzano la considerazione di se stessi e questo si traduce in benessere


Due considerazioni sorgono spontanee a questo punto. La prima, lo studio è stato condotto su un campione circoscritto e non viene evidenziato il tipo di yoga preso in esame, se puro all’orientale o temperato all’occidentale. La seconda, se davvero lo yoga alimenta l’autostima varrebbe la pena suggerirlo come parte di terapie psicologiche per la cura di disturbi originati dalla poca fiducia in se stessi.

In ogni caso è essenziale che la ricerca in merito prosegua e diventi di più ampio respiro per poter anche utilizzare gli esiti a vantaggio della psicologia umana.

Via | Vanity Fair

Foto | iStock




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin