Yemen, «Non arriviamo sui barconi, perciò siamo invisibili»



«Dal mio paese non arrivano in Europa barconi di fuggitivi. Ecco forse perché è a lungo mancata la volontà di risolvere questa guerra che, secondo me, è stata il prezzo pagato per l’accordo con l’Iran. In cambio del quale l’allora presidente statunitense Barack Obama ha dato il via libera in Yemen ai sauditi, storici alleati». È molto polemico l’analista yemenita Farea al Muslimi, relatore ieri a uno degli eventi di Rome Med 2018 – Dialoghi mediterranei, organizzato dalla Farnesina e … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin