Warhol, il vetrinista polidirezionale



Nel 1989, a due anni dalla morte di Andy Warhol, il MoMA – che, in vita, non ne aveva seguito il lavoro con passione, negli acquisti tanto quanto nelle iniziative espositive – organizzò un’imponente mostra dedicata alla sua attività, dalla svolta sui Sessanta alle prove ultime. Il vernissage di una così imponente iniziativa si celebrò in febbraio; nel marzo seguente, alla Grey Art Gallery avrebbe aperto – per la cura di Donna De Salvo – una più contenuta monografica, il … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin