Vucjak, settecento profughi trasferiti in una discarica. Ignorati tutti gli appelli


Una vecchia discarica coperta da terra e sterpaglie, vicina a un’area minata. È qui, a Vucjak, ai piedi del monte Pljesevica al confine tra Bosnia e Croazia, che sono stati trasferiti 700 migranti negli ultimi tre giorni. Una zona «assolutamente inadeguata per ospitare delle persone» sostengono le Nazioni Unite secondo cui ci sarebbe «un elevato rischio di incendio ed esplosione dovuto alla possibile presenza di gas metano nel sottosuolo». A Vucjak manca di tutto. Acqua, elettricità, servizi igienici, strutture sanitarie. … Continua

L’articolo Vucjak, settecento profughi trasferiti in una discarica. Ignorati tutti gli appelli proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin