Violenta la figlia per 10 anni, in carcere 48enne pescarese


Violenta la figlia per 10 anni, in carcere 48enne pescarese


Ha violentato per dieci anni la figlia, abusando di lei da quando aveva solo otto anni. Ieri per il padre orco, un 48enne della Provincia di Pescara, si sono aperte definitivamente le porte del carcere. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso Corte d’ Appello dell’Aquila.

Il 48enne, che in primo grado era stato condannato a dieci anni per violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia, deve ora scontare otto anni di reclusione a seguito della sentenza definitiva emessa dalla Cassazione. Gli abusi nei confronti della figlia e i maltrattamenti subiti dalla moglie si sono interrotti nel 2015, quando la ragazzina e la madre, esasperate dall’ennesimo episodio, decisero di denunciare tutto ai carabinieri e di mettere la parola fine ad una vicenda terribile. L’uomo, arrestato nel giugno 2015, nel corso del procedimento giudiziario era stato scarcerato. Ieri l’epilogo con il ritorno in carcere del 48enne.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin