Video: Salvini a Napoli tra selfie e cortei


Contro Salvini dei manifesti che ricordano i suoi cori contro Napoli del 2009.

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini oggi è a Napoli per partecipare al Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presso la Prefettura, dove è arrivato intorno alle 11 di stamattina. Prima, però, ha fatto un giro nel quartiere Vasto, caratterizzato da forti tensioni interetniche tra napoletani e immigrati, ma anche tra immigrati regolari e irregolari. Sono, infatti, gli stessi immigrati in regola a chiedere interventi contro coloro che delinquono e hanno reso il quartiere invivibile.

Salvini durante la visita al Vasto ha detto:

“Daremo una mano ai migranti che vivono e lavorano onestamente, saranno allontanati quelli che non rispettano le regole”

Matteo Salvini si è sentito ben accolto a Napoli, ha anche fato visita al parroco don Vincenzo Balzano della Chiesa del Buon Consiglio, ha pubblicato un video dell’accoglienza che gli hanno riservato, parlando di “applausi a scena aperta”. In effetti gli applausi e i selfie (anche con immigrati) non sono mancati, ma molta della gente che lo accerchiava aveva delle richieste, c’era chi chiedeva rispetto per Napoli e il Meridione tutto, chi chiedeva lavoro. Su Facebook Salvini, pubblicando il video che vedete qui in alto, ha scritto:

“Gli applausi ricevuti mi hanno commosso. Al di là di un sindaco un po’ particolare e di 4 figli di papà dei centri a-sociali, quando parli di temi concreti, di lavoro, di sicurezza, di integrazione e immigrazione puoi essere qui a Napoli, a Milano o a Palermo ma le idee sono le stesse”

Il corteo dei centri sociali è partito dalla zona della metro di via Toledo, sicuramente non solo figli di papà come dice il ministro. Nel centro di Napoli, stanotte, sono stati affissi dei manifesti in cui sono stati riportati i cori che lo stesso Salvini aveva intonato a Pontida nel 2009 e che recitavano:

“Senti che puzza, scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani. O colerosi, terremotati, voi col sapone non vi siete mai lavati”

Potete vedere il momento immortalato nel video qui sotto:


I manifesti riportano il commento “Napoli non dimentica” sullo sfondo del golfo. Vicino alla Prefettura, invece, Salvini è stato accolto dallo striscione “Benvenuto a Napoli ministro”, portato dai ragazzi del coordinamento regionale dei giovani campani di Salvini Premier.

Invece i sostenitori locali di Fratelli d’Italia hanno esposto un altro striscione con su scritto: “Ministro Salvini, la pacchia al Vasto non è ancora finita”. Altri manifesti in piazza del Plebiscito, dove una rappresentanza dell’associazione dei marittimi chiede più lavoro per gli italiani.

Salvini a Napoli




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin