Venditti e segreti, quando il privato diventava politico



Sotto il segno dei pesci è un album lontano. Divergente da tutto, forse anche dai suoi anni, pur raccontandoli, e cresciuto come un fiore, se non solitario, unico nell’intera produzione di Antonello Venditti. Sebbene ogni brano sia un classico e segni una svolta, non è nemmeno un album spartiacque e avrebbe potuto esserlo e ne avrebbe avuto più di un motivo: sono altri i dischi che hanno spezzato la discografia del cantautore; e ascoltato oggi a quarant’anni dalla sua realizzazione, … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin