Upfront 2019-20 Fox, le nuove serie tv


La Fox ha ordinato sei drama, tra cui Prodigal Son, neXt e Deputy, e quattro comedy, tra cui il cartoon The Great North ed Outmatched

UPDATE 20:41 La Fox, dopo l’annuncio dell’acquisizione da parte della Disney, aveva annunciato alcuni cambiamenti nel proprio palinsesto. Cambiamenti che sono diventati evidenti nella presentazione avvenuta oggi del palinsesto autunnale. Il network, infatti, darà maggiore spazio allo sport, per ben tre serate a settimana: il giovedì ed il sabato (e la domenica, dove però resta salda l’Animation Domination, con alcuni nuovi innesti) toccherà al football, il venerdì, invece, arriva il wrestling, con il WWE’s Smackdown Live, che di fatto scalza fino alla midseason il blocco delle comedy.

L’altra novità riguarda Empire: lo show più visto del network chiuderà con la sesta stagione, che si sposta dal mercoledì al martedì sera. Il mercoledì, invece, andrà a favore del programma rivelazione di quest’inverno, The Masked Singer (che è già stato rinnovato per una terza stagione, che debutterà subito dopo il SuperBowl), ed alla novità Not Just Me, remake dell’australiano Sisters. Le altre novità che vedremo in autunno saranno il thriller Prodigal Son, il lunedì, ed il cartoon Bless This Harts.

Upfront 2019-20 Fox, le serie tv rinnovate

9-1-1 (terza stagione)

Bob’s Burgers (decima stagione)

Empire (sesta stagione)

The Orville (terza stagione)

I Griffin (diciottesima stagione)

I Simpson (trentunesima stagione)

Last man Standing (ottava stagione)

The Resident (terza stagione)

Upfront 2019-20 Fox, le serie tv cancellate

Gotham (cinque stagioni)

Lethal Weapon (tre stagioni)

Proven Innocent (una stagione)

Rel (una stagione)

Star (tre stagioni)

The Cool Kids (una stagione)

The Gifted (due stagioni)

The Passage (una stagione)

Upfront 2019-20 Fox, drama

Deputy:

poliziesco che si rifà allo spirito dei western, rivisitandoli ovviamente in chiave moderna. Quando lo sceriffo della Contea di Los Angeles muore, un’antica regola porta un uomo ad indossare questa divisa, nonostante la sua attitudine sia ben differente da quello che ci si aspetterebbe. Bill Hollister (Stephen Dorff), poliziotto che arriva da una famiglia che svolge questo lavoro da ben cinque generazioni, diventa così il nuovo sceriffo, sebbene sia più abituato a dare la caccia ai criminali che a destreggiarsi nella politica. Bill formerà così una squadra di personaggi complicati ed ambiziosi, che non si fermano fin quando non è fatta giustizia, formata dal vice Cade Ward (Brian Van Holt), ex Marine da otto anni sobrio; Rachel Delgado (Siena Goines), Breanna Bishop (Bex Taylor-Klaus), che si occupa della sicurezza e Joseph Blair (Shane Paul McGhie). Spesso Bill finirà a discutere con la Dr.sa Payla Reyes (Yara Martinez), a capo di Chirurgia, e con sua moglie. Prodotto da Fox Entertainment ed eOne. In onda in midseason.

neXt: una serie tv d’azione, che unisce alle scene adrenaliniche una riflessione su come le nuove tecnologie ci stanno cambiando in modi che non avremmo mai pensato. Paul LeBlanc (John Slattery) è un pioniere della Silicon Valley, un genio a cui si devono numerose innovazioni tecnologiche, ma che con il tempo ha ignorato le persone a lui vicino, come la figlia Abby (Elizabeth Cappucino) ed il fratello Ted (Jason Butler Harner). Una di queste, però, una potente intelligenza artificiale di nome neXt, potrebbe rivelarsi il peggior nemico dell’uomo. Una volta resosi conto della minaccia e cacciato dalla sua stessa azienda dal fratello, Paul collabora con l’agente speciale della cybercrimine Shea Salazar (Fernanda Andrade) per fermare questo insolito nemico, che potrebbe utilizzare le persone stesse come la sua arma più grande. In quest’avventura, Paul si farà aiutare da Gina (Eve Harlow), Ben (Aaron Moten), e l’ex truffatore con il quoziente intellettivo di un genio CM (Michael Mosley). Shea, invece, deve anche preoccuparsi del figlio Owen (Evan Whitten), cresciuto da suo padre Ty (Gerardo Celasco), alcolizzato in recupero. Prodotto da 20th Century Fox Television, Fox Entertainment e Zaftig Films. In onda in midseason.

Prodigal Son: thriller con toni da commedia dark, ha come protagonista Malcom Bright (Tom Payne), il migliore psicologo criminale in circolazione. Il suo talento arriva dal fatto che gli omicidi siano un affare di famiglia: il padre, il Dr. Martin Whitly (Michael Sheen), è infatti un pericoloso serial killer soprannominato “The Surgeon”, che ha ucciso almeno 23 persone. Malcom mette a disposizione della Polizia di New York la sua mente, mentre deve affrontare una madre a modo suo manipolativa, Jessica (Bellamy Young), una sorella inquietantemente normale, la giornalista televisiva Ainsley (Halston Sage) ed un padre che sta cercando di riallacciare i rapporti con lui, nonostante le sue nevrosi. Per Malcom l’unico modo di sentirsi utile è quello di risolvere i casi insieme al suo mentore, il detective Gil Arroyo (Lou Diamond Phillips) e la sua squadra, formata dalla detective Dani Powell (Aurora Perrineau) e dal detective Jt Tarmel (Frank Harts), che si chiede se anche Malcom sia un serial killer. Prodotto da Fox Entertainment, Warner Bros. Television e Berlanti Productions.

Not Just Me: remake della serie australiana Sisters, è la storia di Julia Bechley (Brittany Snow), una giovane donna che scopre che il padre, Leon Bechley (Timothy Hutton), celebre dottore della fertilità ora in fin di vita, ha utilizzato il proprio seme per fecondare centinaia di donne. La protagonista, sconvolta, scopre di avere due sorelle, l’ex atleta olimpionica Roxy Doyle (Emily Osment) e la sua ex migliore amica Edie Palmer (Megalyn Echikunwoke), molto differenti da lei, con cui dovrà cercare di legare e risolvere i propri problemi, come quelli di Julia che deve cavarsela senza il padre, di Edie con il marito e di Roxy con l’età adulta lontana dai riflettori. Prodotto da Universal Television in associazione con Endemol Shine North America e Fox Entertainment.

Filthy Rich: creato da Tate Taylor (“The Help”) e tratto da un format neozelandese, è una saga familiare ambientata nel Sud degli Stati Uniti che unisce potere, complotti e religione. Quando Eugene Monreauxes (Gerald McRaney), potente creatore di una televisione cristiana, muore (o così sembra) in un incidente aereo, la sua famiglia, tra cui la moglie Margaret (Kim Cattrall), ed i figli Eric (Corey Cott), che dovrebbe seguirne le orme, e la fashion designer Rose (Aubrey Dollar), scopre che l’uomo ha altri tre figli avuti fuori dal matrimonio, che ha inserito nel suo testamento. Sono la cameriera Ginger (Melia Kreiling), la cui vita è stata distrutta dal rifiuto di Eugene; Antonio (Benjamin Levy Aguilar), padre single e Jason (Mark L. Young), che non è chi sembra. La famiglia di Eugene, però, teme che i tre possano intaccare l’enorme fortuna che loro detengono da sempre. Prodotto da 20th Century Fox Television, Fox Entertainment ed Imagine Television. In onda in midseason.

9-1-1 Lone Star: spin-off di 9-1-1, è ambientato ad Austin, in Texas, dove si trasferisce un poliziotto di New York (interpretato da Rob Lowe) con il figlio. Il protagonista dovrà far bilanciare il proprio duro lavoro, in cui si trova spesso a salvare delle vite, ed i problemi della sua vita privata. Prodotto da 20th Century Fox, Ryan Murphy Television e Brad Falchuk Teley-Vision. In onda in midseason.

Upfront 2019-20 Fox, comedy

Outmatched: Mike

(Jason Biggs), tuttofare, e Cay (Maggie Lawson), al lavoro in un casinò, sono una coppia di lavoratori come tante altre, che deve crescere i propri quattro figli. Le cose si complicano quando scoprono che tre di loro sono dei geni con un quoziente intellettivo sopra la media: il sedicenne Brian (Connor Kalopsis), genio della matematica; Nicole (Ashley Boettcher), genio della comunicazione e Marc (Jack Stanton), genio della musica. Leila (Oakley Bull), invece, è l’unica a non avere un quoziente intellettivo sopra la media, e che i suoi genitori capiscono di più. Prodotto da 20th Century Fox Television e Fox Entertainment. In onda in midseason.

The Great North: le avventure della famiglia Tobin, che vive in Alaska, e del suo capofamiglia, il padre single Beef (Nick Offerman), di tenerla tutta unita, impresa difficile soprattutto quando la sua unica figlia Judy cercherà di allontanarsi dall’imbarcazione da pesca della famiglia per inseguire i propri sogni artistici lavorando in un centro commerciale. Prodotto da 20th Century Fox Television e Fox Entertainment. In onda in midseason.

Bless the Harts: la serie animata segue le avventure degli Hart, famiglia del Sud sempre al verde. Jenny (Kristen Wiig) è una madre single che lavora come cameriere a Greenpoint, che spesso si scontra con la madre, ossessionata dai gratta e vinci, Betty (Maya Rudolph) e la figlia Violet (Jillian Bell). Wayne Edwards (Ike Barinholtz), invece, è il suo compagno da dieci anni, un sognatore che non si arrende mai. Prodotto da 20th Century Fox Television e Lord Miller Productions.

Duncanville: Duncan (Amy Poehler) è un 15enne la cui vita non è perfetta, ma la cui fantasia gli permette di avere intorno a sé un mondo straordinario. Sua madre, Annie (la Poehler), è un’agente di polizia che sogna di diventare detective e che teme che il figlio sia ad un passo da qualsiasi decisione che possa rovinargli la vita, mentre suo padre Jack (Ty Burrell) è un idraulico ossessionato dal rock che vorrebbe che suo figlio accettasse la sua amicizia su Facebook. Duncan ha una sorella, Kimblerly (Riki Lindhome), un po’ strana, ed un fratello, Jing. A scuola, si fa circondare dagli amici Bex (Betsy Sodaro), il buffone della classe; l’influencer Yangzi (Yassir Lester), il futuro problematico Wolf e la sua cotta Mia (Rashida Jones). Il loro mentore è Mr. Mitch (Wiz Khalifa), insegnante, consulente, coach ed infermiere, tutto a causa dei tagli scolastici. In onda in midseason.

UPDATE 13/05 Dopo le voci di qualche mese fa, la Fox ha ordinato per la prossima stagione televisiva anche 9-1-1: Lone Star, spin-off di 9-1-1. La serie tv avrà come protagonista Rob Lowe e vedrà dietro le quinte i creatori della serie originale, ovvero Ryan Murphy, Brad Falchuk e Tim Minear.

Upfront 2019-20 Fox, il palinsesto autunnale

DOMENICA

19:00 Nfl on Fox

19:30 The OT

20:00 I Simpson

20:30 Bless the Harts

21:00 Bob’s Burgers

21:30 I Griffin

LUNEDI’

20:00 9-1-1

21:00 Prodigal Son

MARTEDI’

20:00 The Resident

21:00 Empire

MERCOLEDI’

20:00 The Masked Singer

21:00 Not Just Me

GIOVEDI’

19:30 Thursday Night Football Pregame Show

20:00 Nfl Football

VENERDI’

20:00 WWE’s Smackdown Live

Upfront 2019-20 Fox, ordinato Filthy Rich

UPDATE 12/05

Alle sei nuove serie tv precedentemente ordinate, la Fox ne aggiunge un’altra, che potrebbe servire a completare il palinsesto del mercoledì, affiancando Empire. Filthy Rich è infatti una “soap drama” ricca di colpi di scena ed intrighi, creata da Tate Taylor (“The Help”) e che vede nel cast Kim Cattrall.

Upfront 2019-20 Fox, ordinate sei nuove serie tv

Anche la Fox scende in campo per gli upfront prima della settimana di presentazione dei palinsesti. Lo fa con una linea abbastanza aggressiva di annunci, composta da ben sei ordini. Quattro drama e due comedy (tra cui un cartoon), che cercheranno di attirare pubblico sul network affidandosi ad alcuni nomi già noti dagli appassionati di serie tv.

Nomi come Nick Offerman, che darà la voce al protagonista di The Great North, cartoon ambientato in Alaska, John Slattery, al centro del poliziesco tecnologico neXt o Michael Sheen e Bellamy Young, nel cast del thriller Prodigal Son. Tutte storie fortemente attuali, che puntano a forti emozioni e che vogliono rilanciare dal punto di vista seriale un network che, in questi anni, ha faticato non poco per trovare nuovi show di successo.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin