Una ricerca ha dimostrato perché la gallina domani è meglio dell’uovo oggi


Una ricerca ha dimostrato perché la gallina domani è meglio dell'uovo oggi

Blend Images / AGF 


 Una gallina domani è meglio dell’uovo oggi dice una ricerca




Meglio un uovo oggi o una gallina domani? La gallina ovviamente, risponderebbero i più giudiziosi; l’uovo i più pazienti; c’è gallina e gallina i più furbi. Dilemma annoso, che condiziona spesso scelte di vita, metafora della realtà.

Ma oggi è la scienza, com’è giusto che sia, a darci una risposta chiara, matematica, definitiva. Ed era ora.

Sono state coinvolte 1.200 persone dell’Human Connectome Project per scovare la verità, ma alla fine il team di ricercatori padovano ce l’ha fatta, pubblicando poi il risultato sulla prestigiosa rivista Neuroimage. Lo studio è stato intitolato “Archetypes of human cognition defined by time preference for reward and their brain correlates: an evolutionary trade-off approach” ovvero “come preferisci essere ricompensato?”.

La questione spiegata con un triangolo

Perché alla fine il succo sta tutto lì. Preferisci 100 euro subito o 200 tra un mese? Messa così effettivamente non è una risposta semplicissima, infatti gli scienziati tirando le somme hanno disegnato un triangolo di risposte piuttosto chiarificatore; nella nota diffusa alla fine del progetto quindi si legge “i ricercatori hanno individuato ai tre vertici del triangolo tre archetipi, che corrispondono a tre diversi stili di preferenze: il primo archetipo identifica gli individui con una preferenza stabile verso le ricompense più grandi, sebbene ritardate. Il secondo identifica gli individui che tendono a preferire le ricompense immediate, anche se più piccole. Infine il terzo archetipo corrisponde ad un approccio più flessibile, ovverosia una preferenza verso le ricompense ritardate solo nel caso in cui queste siano molto grandi”.

C’è gallina e gallina

Quindi eccoci arrivati al dunque: meglio l’uovo o la gallina? La risposta più scientificamente precisa oggi sappiamo che è: dipende dalla gallina. Ma il dilemma, chiaramente, non può essere generalizzato, ecco perché arrivati al punto, i ricercatori hanno deciso di andare avanti.

Come spiega Maurizio Corbetta, Direttore del Padova Neuroscience Center dell’Università di Padova, “Il passo successivo è stato quello di identificare altre caratteristiche che qualificano i tre archetipi. Le analisi hanno mostrato che ad ognuno degli archetipi sono associate caratteristiche legate alla personalità, alle funzioni cognitive, alle abitudini e alle strutture cerebrali.

È interessante notare che le persone che riescono ad aspettare per ottenere una ricompensa più grande (che quindi hanno un maggior auto-controllo) presentano un livello più alto di intelligenza, di memoria verbale, di abilità spaziali, hanno una migliore abilità e prestanza fisica, un più alto livello socio-economico e culturale, presentano caratteristiche di personalità più positive e un maggior benessere e soddisfazione nella vita, hanno inoltre un maggior volume di materia grigia. Al contrario, gli individui che tendono a scegliere sempre la ricompensa immediata hanno più scarse prestazioni cognitive, più alti livelli di aggressività, di ostilità e di stress, un indice di massa corporea più alto, un livello socio-economico più basso, fanno un maggior uso di droghe e hanno un volume cerebrale inferiore”. Quindi, di nuovo, meglio un uovo oggi o una gallina domani? Dipende dalla gallina, ma anche da chi poi quelle uova le deve mangiare. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin