Una radicalità inaggirabile



È la prima volta, dopo la scomparsa di Carla Lonzi nel 1982, che si tenta l’operazione complessa di raccogliere, ordinare, custodire e mettere a disposizione degli studi l’eredità documentaria della critica d’arte e filosofa femminista, tra le iniziatrici italiane della politica e del pensiero della differenza sessuale. Carla Lonzi è studiata in tutto il mondo e riconosciuta come «avanguardia filosofica italiana del XX secolo». Così scrive Franco Restaino in un saggio di importanza cruciale: Il femminismo, avanguardia filosofica di fine … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin