una partnership per “conquistare” la Cina


Harley-Davidson, tramite una partnership con Qianjiang Motorcycle Company, filiale di Geely, cercherà di conquistare il mercato in fortissima crescita della Cina. Probabilmente, ci ritroveremo a parlare, nell’imminente futuro di una “piccola” Harley destinata all’Oriente.

Harley-Davidson, la prima moto elettrica

Continua il progetto di espansione di Harley-Davidson verso l’estero: l’obiettivo, adesso, è il mercato in fortissima crescita della Cina. Come riuscirà la casa americana a raggiungere l’estremo oriente? Tramite una partnership Qianjiang Motorcycle Company.

La compagnia di cui stiamo parlando è una filiale di Geely, società cinese che già ha acquisito il marchio svedese Volvo e ha, di recente, stabilito un accordo con Mercedes-Benz Daimler per l’assemblaggio di auto direttamente in Cina. Il produttore americano fa sapere che, nel 2018, le vendite di moto in territorio cinese sono aumentate del 27% e, se l’obiettivo rimane quello stabilito (50% delle vendite provenienti da paesi esteri), non può che approfittare della situazione. Probabilmente, ci ritroveremo a parlare, nell’imminente futuro di una “piccola” Harley destinata all’Oriente.

Harley-Davidson si ritrova, infatti, stretta nella morsa dei dazi imposti da Trump sulle importazioni di acciaio e alluminio e dalla conseguente risposta dell’Unione Europea.

“È una sfortuna, ma stiamo spingendo avanti con la nostra strategia per assicurarci di preservare l’integrità e il potenziale di crescita all’interno del mercato europeo” – fa sapere il CEO Matthew Levatich.

Proprio per questo motivo, giusto un anno fa, si parlava di un possibile spostamento della produzione verso le fabbriche in Thailandia, per evitare, appunto, di imbattersi nei dazi sui mezzi spediti dagli Stati Uniti. Ed è proprio dalle fabbriche thailandesi che partiranno, entro fine anno, le prime moto verso la Cina.

Una mossa, quella del brand americano, che non ha di certo fatto piacere al Presidente USA, Trump, che ha twittato:

“La maggior parte delle altre aziende ci stanno venendo incontro, compresi i concorrenti di Harley”

Ed in occasione del vertice G20 in Giappone, alla fine di questo mese, il Presidente Trump e il Presidente cinese Xi Jinping, si incontreranno per cercare di porre un rimedio alla guerra commerciale che non sta favorendo certamente le aziende degli States.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin