Una donna si è suicidata gettandosi nel Tevere, si cercano le figlie di sei mesi


Una donna si è suicidata gettandosi nel Tevere, si cercano le figlie di sei mesi



La procura di Roma ha aperto un fascicolo per omicidio-suicidio in relazione alle morte di una donna di 38 anni, che questa mattina è stata vista lanciarsi nel Tevere all’altezza di Ponte di Testaccio e il cui cadavere e’ stato recuperato poco fa. Il fascicolo è al momento affidato al pm di turno Mario Palazzi.

Si cercano intanto le figlie, due gemelle di sei mesi, di cui il marito della donna ha denunciato la scomparsa sostenendo di non avendo trovato nessuno in casa al suo risveglio. Si chiamava Pina Orlando ed era originaria di un piccolo paese del Molise la donna di 38 anni morta questa mattina dopo essersi gettata nel Tevere.

Sono ancora in corso invece le ricerche delle figlie, due gemelle di 6 mesi. A denunciare la scomparsa il marito, ingegnere di professione, che ha accontato agli inquirenti di essersi svegliato questa mattina senza trovare la moglie e le figlie in casa ma solo l’uscio dell’abitazione aperto.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin