una donna disabile muore in casa per un incendio provocato da una sigaretta


Pesaro: una donna disabile muore in casa per un incendio provocato da una sigaretta



Una donna disabile di 81 anni è morta nell’incendio della sua casa a Pesaro, causato da una sigaretta che stava fumando. È accaduto questa mattina intorno alle 8: a dare l’allarme è stata la badante che era arrivata a quell’ora, come tutte le mattine. L’anziana, che si muoveva con un deambulatore, è deceduta a causa delle esalazioni. I Vigili del fuoco sono intervenuti con l’autoscala e hanno portato in salvo una famiglia (padre, madre e bimbo piccolo) dal secondo piano e altre due persone dal piano rialzato.

La donna è morta nel suo letto. All’arrivo della badante, l’anziana era già deceduta, ma le fiamme erano ancora vive, tanto che è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per mettere in salvo due famiglie che abitavano nella stesso palazzo, nel quartiere centrale di Pantano. L’edificio è stato successivamente messo in sicurezza. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco e al personale sanitario, sono intervenuti il personale della squadra mobile e delle scientifica per i rilievi. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin