Una deputata indigena al Congresso di Brasilia, cade un tabù lungo due secoli



Mai una donna indigena era stata eletta deputata al Parlamento brasiliano. Ci è riuscita Joenia Wapichana sconfiggendo un tabù che durava da 194 anni, dall’insediamento della prima Camera dei deputati e dalla promulgazione della prima Costituzione nella quale non figurava alcun riferimento all’esistenza e ai diritti degli indigeni. Ha conquistato un seggio nel piccolo Stato di Roraima, nel nord del Brasile, confinante col Venezuela. UN ALTRO RAPPRESENTANTE indigeno, Mario Juruna, era stato eletto deputato dal 1983 al 1986 e si … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin