Una città del Maryland ha vietato il topless in spiaggia


sentenza contro topless femminile

JIM WATSON / AFP
 


 Bagnanti a Ocean City, in Maryland



Sulle spiagge di Ocean City nello stato del Maryland continuerà ad essere vietato il torso nudo. Ma solo per le donne, gli uomini potranno tranquillamente scegliere di non coprirsi. A decretarlo è un giudice federale che conferma la legittimità del bando del topless esclusivamente per le signore.

A sfidare le regole erano state cinque donne che si erano opposte ad una ordinanza del 2017 contro il topless femminile giudicata sessista e discriminatoria. Le donne denunciavano come questo tipo di provvedimenti violasse il principio costituzionale di eguaglianza tra uomini e donne.

Un gesto fortemente simbolico coordinato dall’attivista Chelsea Eline, nota per le sue battaglie in favore del topless. Ma il giudice ha dato loro torto. Secondo i rappresentati della città, uno dei poli turistici degli Stati Uniti, il seno femminile nudo è ancora socialmente inaccettabile ed il topless libero in spiaggia avrebbe danneggiato l’immagine di Ocean City. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin