Una catena di sciopero della fame fino alla liberazione di Oleg Sentsov



La Francia continua a essere in prima linea nella mobilitazione a favore di Oleg Sentsov, il regista ucraino arrestato e condannato nel 2015 a vent’anni di reclusione con l’accusa di terrorismo dal governo russo – secondo gli investigatori stava preparando degli attentati in Crimea, il suo paese natale, e era coinvolto in un traffico di armi. Gli avvocati difensori del regista hanno respinto tutte le accuse sostenendo che le testimonianze raccolte contro di lui tra i suoi presunti «complici» sono … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin