Un taccuino di viaggio racconta narrazioni tossiche


«Il grattacielo aveva creato una nuova tipologia sociale, un genere di abitante che si accontentava di restare seduto nel suo carissimo appartamento a guardare la televisione senza audio, aspettando che suoi vicini scivolassero sul decoro». Ballard, ne Il Condominio, metaforizza sulla regressione allo stato di natura del vicinato offrendo uno scorcio della società contemporanea. Gli fa eco Wolf Bukowski in La buona educazione degli oppressi. Piccola storia del decoro (Alegre, pp. 159, euro 14). Guest blogger del sito dei Wu … Continua

L’articolo Un taccuino di viaggio racconta narrazioni tossiche proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin