Un rito catartico per elaborare il trauma collettivo sudcoreano


Si piange e si ride al Far East Film Festival, com’è tradizione da ventuno primavere, quando ogni anno il centro di Udine si trasforma per nove giorni nella capitale europea del cinema popolare asiatico dando il via a un vorticoso caleidoscopio di generi e di toni, tra drammi sociali e commedie romantiche, action adrenalinici e note molto «creepy» che accompagnano gli immancabili horror di mezzanotte. CAPITA di commuoversi, alla serata inaugurale, con le immagini di Birthday, melodramma che rievoca il … Continua

L’articolo Un rito catartico per elaborare il trauma collettivo sudcoreano proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin