Un parricidio e altri tradimenti, sullo sfondo di una resa collettiva



«Ugo accende la Flos della scrivania e apre un plico con la lettera di un politico che raccomanda l’accluso manoscritto («tratta bene il testo qui compiegato, se lo merita») – è la storia, pare, di alcuni ragazzi di strada napoletani riscattati dal teatro, che hanno formato una compagnia coi soldi della Regione e fanno tournée. Ah ecco, sostituire una irrealtà con un’altra irrealtà, sublime pensata! (…) Ugo crede di incazzarsi contro la retorica del bene mentre è proprio con l’idea … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin