Un orsetto per superare la paura della flebo: l’invenzione di Ella


Ella Casano vive in Connecticut, ha 12 anni e una malattia autoimmune che la costringe a passare molto tempo in ospedale. Ogni sei, otto settimane deve sottoporsi a trasfusioni, a causa della piastrinopenia immune (una malattia della coagulazione del sangue) di cui soffre da quando di anni ne aveva 7. Una delle sue paure più grandi, con cui ha dovuto imparare a convivere, è quella delle flebo.

L’idea

Così, per superarla, e per aiutare altri bambini come lei, tra un ricovero e l’altro, armata di forbici e carta, ha creato un «prototipo» di «Medi Teddy», un peluche a forma di orsacchiotto che serve appunto a coprire la sacca della flebo. «La prima volta che ho fatto una trasfusione, sono rimasta intimidita – racconta Ella sul suo sito – e quando ho visto altri bambini sentirsi spaventati come me, ho deciso di inventare Medi Teddy». L’idea di questa 12enne è piaciuta subito ai medici, e così insieme a sua mamma Ella ha perfezionato l’orsacchiotto fino a renderlo perfetto per la flebo.

La raccolta fondi

E nei giorni scorsi Ella e sua mamma hanno lanciato una campagna di raccolta fondi per racimolare 5 mila dollari in modo da poter realizzare e consegnare i primi 500 Medi Teddy. La sorpresa è che in poche ore sono arrivati oltre 20 mila dollari. E l’idea di questa bimba l’hanno raccontata tutti i media americani, Cnn in testa. Ella ha fatto sapere che, una volta raccolti i soldi per realizzarli, gli orsetti verranno regalati ai bambini ricoverati nei reparti pediatrici degli ospedali.

18 giugno 2019 (modifica il 18 giugno 2019 | 10:00)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Pagina ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/salute.xml

Autore dell'articolo: admin