Un giardiniere gentile che colleziona attenzioni


Si sa, la poesia offre quell’inatteso compiersi delle scritture che altre forme raramente consentono. Soprattutto nel passo breve e affannoso di un’editoria per così dire maggiore, che progetta ogni nuovo libro – copertina giusta, presentazione giusta, magari fascetta giusta, anticipazioni sui soliti fogli e qualche vivace comparsata in tv e radio. E tu, che li scrivi, i libri-architettonici, ingegneristici, cerchi di rompere queste cornici, questi vincoli imposti dall’idea generale di dover piacere, di dover sedurre, di dover sorprendere, quasi ad … Continua

L’articolo Un giardiniere gentile che colleziona attenzioni proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin