Un cantiere aperto e scuro che segue la curvatura del presente



All’inizio degli anni Duemila, Valerio Evangelisti – autore di opere storiche e di romanzi quali il ciclo dell’inquisitore Eymerich o la trilogia Il sole dell’avvenire – riunì in due libri articoli e brevi saggi in cui sosteneva che, ormai, fosse quasi esclusivamente la letteratura di genere a occuparsi di quelle tematiche «forti» d’ordine storico, politico, sociale, tralasciate dalla cosiddetta letteratura «alta». Concetto, questo, che ritorna con forza nell’analisi dedicata al noir da Luca Martignani nel recente Realismo sovversivo. Sociologia del … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin