Un bracconiere è stato condannato a guardare Bambi per un anno


bambi bracconiere condanna

Archives du 7eme Art / Photo12
 


 Una scena del cartone animato ‘Bambi’




Quale sentenza peggiore per un bracconiere se non guardare almeno una volta a mese per un anno il cartone animato che ha fatto piangere generazioni e generazioni di bambini (e non solo)? David Berry non è solo un bracconiere: lui, suo padre, i suoi fratelli e un altro uomo si divertivano a uccidere cervi solo per decapitarli e portare a casa la testa come trofeo, mentre lasciavano la carcassa a decomposi nei boschi. Ma un tribunale del Missouri ha trovato per lui la pena esemplare: un anno di carcere durante il quale dovrà guardare ripetutamente ‘Bambi’ per espiare la colpa di aver ucciso illegalmente e inutilmente centinaia di cervi.

 

Gli agenti della forestale hanno definito quello di Berry e dei suoi complici uno dei più gravi casi di bracconaggio nella storia dello stato, riferisce lo Springfield News-Leader.

 

A tutto sono stati revocati o sospesi i permessi di caccia e pesca ed è stata comminata una multa di 51 mila dollari oltre alle spese legali. Berry è stato anche condannato a tre mesi di prigione nella vicina contea di Barton per violazione delle libertà condizionata.

 

Suo padre, David Sr, e suo fratello Kyle sono stati arrestati ad agosto dopo un’inchiesta di quasi nove mesi che ha coinvolto anche casi in Kansas, Nebraska e Canada.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin