Umbria, arrestati il segretario del Pd Bocci e l’assessore Barberini


Catiuscia Marini

Il segretario regionale del Partito Democratico dell’Umbria, Gianpiero Bocci, e il responsabile regionale della Sanità, Luca Barberini, sono stati arrestati oggi nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Perugia su presunte irregolarità in un concorso per nuove assunzioni in ambito sanitario.

Le ipotesi di reato nei confronti dei due sono di abuso d’ufficio, rivelazione del segreto d’ufficio, favoreggiamento e falso. Al centro dell’inchiesta è finita anche la governatrice della Regione, Catiuscia Marini, eletta nel 2010 col Partito Democratico, ma gli addebiti nei suoi confronti non sono stati ancora resi noti e la diretta interessa non è entrata nel dettaglio:

Quest’oggi mi è stata notificata dalla procura della Repubblica di Perugia una richiesta di acquisizione di atti nell’ambito di una indagine preliminare relativa a procedure concorsuali in capo ad una Azienda sanitaria umbra. Ho offerto la mia massima collaborazione personale e istituzionale all’attività dei rappresentanti dell’autorità giudiziaria. Sono assolutamente tranquilla e fiduciosa nell’operato della magistratura, nella certezza della mia totale estraneità ai fatti e ai reati oggetto di indagine.

L’arresto di Bocci e Barberini, finiti ai domiciliari in attesa che le indagini facciano il proprio corso, è scattato dopo le perquisizioni eseguite dalla Guardia di Finanza nella giornata di oggi.

L’indagine, anche se non è chiaro in che termini, coinvolgerebbe anche sei dirigenti dell’azienda ospedaliera di Perugia, incluso il direttore generale Emilio Duca.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin