Umberto Bossi non sarà processato in appello


Lega Bossi



La querela depositata da Matteo Salvini in Tribunale a Milano riguarderebbe solo i capi d’imputazione in cui Francesco Belsito è accusato di appropriazione indebita non in concorso con Umberto e Renzo Bossi. Questo significa che per il fondatore della Lega e per il figlio si profila una sentenza di non luogo a procedere per mancanza di querela nel processo d’appello nato dall’inchiesta ‘The Family’ che proprio alla famiglia Bossi faceva riferimento. È quanto si apprende da fonti legali. In primo grado, il Tribunale di Milano aveva condannato a due anni e tre mesi Umberto Bossi, a un anno e tre mesi ‘Il Trota’ e a due anni e sei mesi Belsito. In teoria, e’ ancora possibile presentare la querela entro il 30 novembre, ma e’ molto improbabile che cio’ accada.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin