UE, Salvini attacca ancora Juncker. Interviene Matteo Renzi


“Salvini e Di Maio adesso usano il manganello web contro Juncker. Sanno di aver combinato un disastro per l’economia italiana”

Matteo Salvini a Mattino Cinque

Il Ministero dell’Interno Matteo Salvini sembra aver trovato una nuova ossessione nel Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker, dopo che quest’ultimo aveva avanzato la possibilità che l’Italia finisse come la Grecia. Nel giro di poche ore il leader della Lega è andato all’attacco di Juncker, puntando tutto su una cosa soltanto: la voce secondo la quale l’ex primo ministro del Lussemburgo alzerebbe un po’ troppo il gomito.

Oggi Salvini è stato ospite a Mattino Cinque per fare la solita propaganda e illustrare i contenuti principali del decreto che porta il suo nome e che è attualmente al vaglio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, chiamato a mettere la firma prima della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Il leader della Lega è convinto che per la firma sarà ormai “questione di ore“, anche se dal Quirinale non arrivano segnali.

La conversazione si è poi spostata proprio sull’Unione Europea, ricalcando in parte quanto già sostenuto da Luigi Di Maio nella giornata di ieri:

Nell’Ue c’è qualcuno che punta a mettere in ginocchio l’Italia per comprare sottocosto le aziende sane che sono rimaste, qualcuno vuole una Italia debole, precaria, in ginocchio perché poi viene a fare shopping e compra quello che i nostri nonni hanno costruito con fatica.

Arriva poi la difesa a spada tratta della manovra annunciata dall’esecutivo gialloverde:

Noi abbiamo sempre detto che avremmo fatto una manovra coraggiosa, le minacce non mi sfiorano, è chiaro che noi puntiamo al fatto che negli anni futuri il debito e il deficit scenderanno. Quest’anno volevamo mantenere almeno una parte dei sacri impegni presi con gli italiani.

L’affondo a Juncker torna proprio in questo frangente e ora più che mai è evidente l’obiettivo di Salvini: screditare il presidente della Commissione UE agli occhi degli italiani, così da attirare maggiori consensi verso la discussa manovra che rischia davvero di mettere in ginocchio il Paese:

Questo signore è il capo del governo che presiede 500 milioni di europei, è un signore che arriva da un paradiso fiscale come il Lussemburgo, già che gli italiani debbano dipendere dagli umori di un tizio che ha fatto il ministro in Lussemburgo mi sembra strano… se a casa qualcuno va a digitare su Google Juncker sobrio o barcollante troverà delle immagini abbastanza evidenti, a volte impressionanti.

Sulla vicenda è prontamente intervenuto Matteo Renzi, che via Twitter ha attaccato Di Maio e Salvini proprio per questo tentativo di screditare Juncker:

Salvini e Di Maio adesso usano il manganello web contro Juncker. Sanno di aver combinato un disastro per l’economia italiana e hanno bisogno di un capro espiatorio. Dovevano cambiare l’Italia, adesso cercano solo di cambiare discorso. #ResistenzaCivile




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin