ucciso a coltellate il figlio di un esponente del clan Lo Russo


Camorra: ucciso a coltellate il figlio di un esponente del clan Lo Russo



Lo hanno lasciato moribondo davanti all’ospedale di Napoli Cardarelli. Poco dopo, per la gravità delle ferite riportate, in particolare all’emitorace sinistro, è deceduto. Si tratta di Raffaele Perinelli, 21 anni, figlio di Giuseppe, ex esponente dei Lo Russo ucciso in un agguato nel 1999. Il giovane è stato accoltellato nel corso di una rissa, molto probabilmente nel suo quartiere di provenienza, Miano. Indagano i carabinieri che stanno cercando ci capire quale sia stato il luogo dell’accoltellamento. Nella zona, un tempo roccaforte del clan Lo Russo, c’è molta tensione a causa del pentimento dei capiclan e di numerosi agguati avvenuti.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin