Tsipras ha un consiglio per l’Italia. Che Di Maio ha respinto al mittente


di maio risponde a tsipras

 Afp


 Alexis Tsipras




“Eviterei proprio di accogliere consigli da Tsipras”. Così, intervistato da Radio Radicale, il vicepremier Luigi Di Maio ha commentato l”invito’ del premier greco all’Italia impegnata nella trattativa con Bruxelles: “Cedete subito, o dopo sarà peggio”, ha detto Tsipras.
Di Maio ha invece osservato che al di là dei fondamentali, “la Grecia non se la passa per niente bene. Ha problemi seri sulla sanità e sulla qualità della vita dei greci ed evidentemente il Pil non spiega più il benessere del Paese”. Non solo, ma il premier greco per primo “ha chiesto ai cittadini una cosa e poi ha cambiato idea. E quel cambio di idea sta impattando sulle fasce deboli della popolazioni. Noi invece stiamo facendo una manovra espansiva da 30 miliardi che rilancerà l’economia, che aiuterà le persone e gli imprenditori”. 

“Di recente Alexis Tsipras ha avvicinato alcune personalità italiane perché, come premier greco, aveva delle scuse da presentare e un consiglio da dare”, leggiamo sul Corriere, “prima le scuse, o almeno la spiegazione, per non aver creato neanche un po’ di attrito nell’ingranaggio dell’area euro che sta mettendo il bilancio di Roma sotto accusa”. “Non posso far nulla perché sarei il primo a destare sospetti”, ha detto Tsipras, che, prosegue il quotidiano di via Solferino, “senz’altro ricorda come l’Italia non fece nulla quando lui cercò disperatamente di ammorbidire le condizioni — allora draconiane — poste dall’area euro alla Grecia”. “È meglio che facciate oggi quel che comunque vi faranno fare domani”, è il consiglio del primo ministro di Atene, “se invece avete un’altra idea, beh, allora buona fortuna”. Il riferimento, molto probabilmente, è all’ipotesi di un’uscita dall’euro.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin