Trump, Facebook Twitter e Google prevenuti contro di me 



“Facebook, Twitter e Google sostengono i democratici in un modo ridicolo! Twitter, infatti, ha reso molto più difficile per le persone collegarsi a @realDonaldTrump. Hanno rimosso molti nomi e notevolmente rallentato il livello e la velocità. Hanno riconosciuto di non aver fatto NIENTE!”. Lo ha scritto il presidente Usa Donald Trump su Twitter, criticando nuovamente i social media Facebook, Google e Twitter e accusandoli di essere prevenuti contro di lui e altri repubblicani.
    Trump ha accusato le compagnie di bloccare i suoi seguaci e di rendere più difficile seguirlo.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin