Tripoli accerchiata, è allarme per le Nazioni Unite



«Con il cuore pesante e profonda preoccupazione», così ha detto prima di salire sulla scaletta il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres in partenza dall’aeroporto internazionale di Mitiga a Tripoli, dopo una inutile visita a Bengasi nella «tana del lupo», l’ufficio del generale Kalifa Belqasim Haftar. Guterres, che lascia la Libia molto più instabile di quando è atterrato mercoledì, è tornato in fretta a New York per presiedere un Consiglio di Sicurezza a porte chiuse, in nottata, proprio sull’escalation … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin