Triangolo di amori e tradimenti all’ombra della Tour Eiffel



Lui, lei, l’altra, il fantasma dell’altro. E un bambino. È il più classico e al tempo stesso insolito dei triangoli amorosi, quello messo in scena da Louis Garrel al suo secondo lungometraggio L’uomo fedele. Marianne (Laetitia Casta) e Abel (lo stesso Garrel) abitano insieme da tre anni quando lei lo mette al corrente di essere incinta di Paul, l’altro, il migliore amico di Abel, con cui lei intrattiene una relazione clandestina da più di un anno e che intende sposare. … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin