Treviso, marocchino tenta di dare fuoco alla figlia: “veste da occidentale”


Un padre di famiglia di origine marocchina è stato arrestato ieri ad Arcade in provincia di Treviso. A denunciarlo è stata sua moglie, che si è rivolta ai servizi sociali dopo un episodio molto grave avvenuto in casa. L’uomo da tempo viveva un fortissimo conflitto con la figlia 15enne, alla quale rimproverava il suo stile di vita e il suo abbigliamento “troppo da occidentale”, non conforme con i precetti islamici.

Al culmine dell’ennesima discussione, l’uomo ha seguito la ragazza nella sua camera da letto e le ha gettato addosso della benzina con l’intenzione di darle fuoco; ad evitare la tragedia è stata la buona sorte perché l’accendino con il quale l’uomo ha tentato di accendere le fiamme non ha funzionato, permettendo alla madre di intervenire in soccorso della figlia.

La moglie, dimostrando una grande dose di coraggio, ha avuto la forza di rivolgersi ai servizi sociali che hanno provveduto a segnalare l’uomo alle forze dell’ordine, che l’hanno arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin