Tre giorni di mobilitazione transfemminista



Il 29-30 e 31 marzo, contestualmente al Congresso Mondiale delle Famiglie, Non Una di Meno, rete femminista estesa su tutto il territorio, ha convocato un corteo e tre giorni di mobilitazioni per parlare di diritti delle donne e delle persone Lgbtqi. Nel documento politico scritto per l’occasione, Non Una di Meno non parla di «ritorno al medioevo», ma di ondata reazionaria e di esplicito antifemminismo: «La loro non è che una scomposta difesa di fronte alla potente sollevazione globale delle … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin