Trafficanti, papponi o puttane?



Quando qualcuno vuol far sentire qualcun altro una merda, c’è una parola che più di altre racchiude la summa delle offese e del disprezzo, puttana. Usato da uomini e donne che si ritengono intoccati dalle schifezze, quel vocabolo è poi declinato in una serie di epiteti quali figlio/a di puttana, vai a farti fottere, troia, zoccola. Ecco che cosa ha scritto Alessandro Di Battista su FB in difesa di Virgina Raggi: «L’hanno trattata come una mafiosa. L’hanno descritta come una … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin