Tra i ghiacci, un popolo di grandi scrittori



Se ne accorse Giorgio Manganelli, durante il reportage poi pubblicato in L’isola pianeta: «Non si può percorrere l’Islanda con i criteri culturali con cui si può indagare un qualunque paese europeo; non si può andare in cerca del romanico, del rinascimento, del barocco; tutta la splendida cultura islandese sta racchiusa nelle saghe, scritte o trascritte tra Due e Trecento, nelle quali si racconta il mito e la storia dei popoli scandinavi». Niente architettura, né pittura, né scultura, quindi, bensì un … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin