«The Romanoffs», follia di una dinastia



Matthew Weiner non ha mai fatto mistero dell’influenza della letteratura nel suo lavoro per la tv. È di romanzi, non di film, che parla quando descrive la sua formazione. Mad Men, è pieno di riferimenti ai lavori di Frank O’Hara e, soprattutto, di John Cheever – i suoi episodi a volte come i racconti brevi della famosa raccolta del cosiddetto «Cechov del Massachusetts» – di cui Weiner leggeva la prefazione ad alta voce nella writers room. Non sorprende quindi che … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin