Tap, il Mise smaschera il bluff delle penali



Il cortocircuito scoppiato all’interno del Movimento 5 Stelle, prodotto dal mancato stop al proseguo dei lavori del gasdotto Tap, ha comportato il caos su una vicenda in realtà molto più chiara e semplice di ciò che appare. Il mantra con cui il premier Conte e il vicepremier Di Maio hanno difeso l’operato del governo, sostenuto dalla maggioranza dei ministri, parlamentari e senatori pentastellati, ovvero il rischio di penali da decine di miliardi di euro che l’Italia avrebbe dovuto pagare in … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin