Svelata la relazione pericolosa fra psoriasi e problemi intestinali


Le persone che soffrono di psoriasi hanno maggiori probabilit di andare incontro anche a problemi intestinali, come colite ulcerosa e morbo di Chron, entrambe malattie infiammatorie croniche, proprio come la psoriasi. Le prove del collegamento fra le diverse patologie arrivano da un’ampia analisi da poco pubblicata sulla rivista Jama Dermatology che ha valutato e analizzato i dati di circa 8 milioni di malati psoriasici confrontandoli con quelli di persone sane. I pazienti con psoriasi dovrebbero essere a conoscenza di questo legame – scrivono gli autori dello studio nelle loro conclusioni – e quando compaiono alcuni problemi intestinali, con sintomi persistenti, sarebbe bene che si rivolgessero senza troppi indugi a un gastroenterologo per effettuare tutti gli opportuni accertamenti. 

Malattie molto diffuse, soprattutto fra i giovani

Morbo di Crohn e rettocolite ulcerosa sono patologie spesso sottovalutate e difficilmente diagnosticabili al di fuori dei centri specializzati. Secondo gli ultimi dati nel nostro Paese si registrano ogni anno pi di 6mila nuove diagnosi e, nel complesso, in Italia ne soffrono circa 200mila persone, molte delle quali sono giovani tra i 20 e i 35 anni. Anche la psoriasi colpisce soprattutto prima dei 40 anni (anche se pu manifestarsi a qualsiasi et) e interessa 2 milioni e mezzo di connazionali. I sintomi pi frequenti della rettocolite ulcerosa sono rappresentati da diarrea, spesso sanguinolenta, dolore addominale e dimagrimento. E possono essere presenti stati infiammatori che riguardano anche altri distretti, come fegato, occhi ed epidermide. La psoriasi, invece, appare visibile con chiazze rossastre ricoperte di squame bianco-argentate che compaiono soprattutto in alcune zone tipiche (quali i gomiti, le ginocchia, il cuoio capelluto, la zona sacrale).

Psoriasi: non solo una malattia della pelle

Sono malattie la cui origine non ancora del tutto chiara – spiega Piergiorgio Malagoli, direttore del Centro Psocare all’IRCCS Istituto Policlinico San Donato di Milano -. La psoriasi si manifesta come un’infiammazione della pelle, con un’evoluzione imprevedibile, che pu procedere attraverso riacutizzazioni, miglioramenti e talvolta anche persistenti remissioni. In pratica, in molti casi le placche vanno e vengono: in alcuni periodi tendono a ingrandirsi, talvolta invece si attenuano o scompaiono del tutto, per poi ritornare a settimane o mesi di distanza. certo si pu accompagnare a una serie di altre malattie (quelle che gli specialisti chiamano comorbidit), come artrite psoriasica, malattie metaboliche (diabete, iperuricemia, ipercolesterolemia, obesit), ipertensione, depressione. Per cui fondamentale che venga gestita in quest’ottica e che il dermatologo, oltre che sulle lesioni cutanee, si focalizzi sulla salute generale del paziente.

Cosa c’ dietro il legame fra pelle e intestino

Cosa c’ dietro al legame fra le chiazze sulla pelle (tipica manifestazione della psoriasi) e le malattie intestinali? L’infiammazione cronica, che alla basi delle lesioni cutanee come delle altre due patologie – risponde Malagoli -. Un ruolo di primo piano certamente svolto dal sistema immunitario. In particolare, una specifica popolazione di cellule, i linfociti T, che creano un processo infiammatorio che altera i meccanismi di riproduzione cellulare provocando il rossore e la comparsa di chiazze. E causando l’irritazione che alla base di Morbo di Crohn e rettocolite ulcerosa. probabile che sia una predisposizione genetica a produrre questo errore del sistema immunitario. Un’altra ipotesi che si fa strada fra i ricercatori il ruolo di microbi e batteri. Alterazioni nelle colonie di microbi che vivono sulla nostra cute sono state collegate a diverse altre malattie, compresa la psoriasi. Ci sono evidenze che anche la psoriasi sia condizionata dal microbiota intestinale – conclude Mario Cristofolini, dermatologo e presidente dell’Istituto G.B. Mattei per la ricerca termale a Comano, che da anni studia queste interazioni -. E si rafforza l’idea che la psoriasi sia causata da uno squilibrio dei batteri intestinali, ovvero che la carenza di alcuni microbi favorisca un’infiammazione del tratto digestivo che pu poi raggiungere anche la pelle.

22 novembre 2018 (modifica il 22 novembre 2018 | 12:04)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Pagina ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/salute.xml

Autore dell'articolo: admin