Superpole a Davies, ma Rea è subito dietro


Alla fine, a spuntarla è stato il Ducatista che, con un tempo di 1′.45″.180, ha tolto ben 4 decimi al suo stesso record del tracciato, risalente allo scorso anno. Dietro, l’indemoniato e vincitore per ben 7 volte ad Imola, Rea. Terzo Bautista.

wsbk-davies

Con il pubblico della grandi occasioni già presente sugli spalti di Imola, si è appena conclusa la Superpole del quinto round del Mondiale Superbike con il primo posto in griglia conquistato da Chaz Davies.

Iniziata subito con una bandiera rossa, a causa della caduta di Michael Rinaldi, con moto andata a fuoco e pista sporca d’olio, la Superpole ha subito, pochi minuti dopo la ripartenza, una ulteriore interruzione per la doppia caduta che ha coinvolto Sandro Cortese e Leon Camier. Alla terza e buona partenza, la sessione di qualifiche ha visto protagoniste le coppie di Ducati e Kawasaki e, in particolare, Chaz Davies e Jonathan Rea che se le sono date a suon di record.

Alla fine, a spuntarla è stato il Ducatista che, con un tempo di 1′.45″.180, ha tolto ben 4 decimi al suo stesso record del tracciato, risalente allo scorso anno, a testimonianza dell’evoluzione delle moto da Superbike e delle gomme fornite da Pirelli. Dietro Chaz Davies, l’indemoniato e vincitore per ben 7 volte ad Imola, Rea, seguito da Alvaro Bautista, alle prese con qualche sbacchettamento di troppo e dalla seconda verdona ufficiale di Haslam.

Quinto e sesto posto sulla griglia per Lowes e Sykes. Completano la top ten, Reitenberger, Van der Mark, Torres e Sandro Cortese. 12ª piazza per Marco Melandri.

risultati-superpole-sbk-imola




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin