Strage di gatti al cimitero di Lecce


lecce Gatti avvelenati

 Andrea Guido


Uno dei gatti uccisi a Lecce 




La colonia felina che viveva vicino al cimitero di Lecce è stata sterminata probabilmente con il veleno. I gatti morti nei dintorni del cimitero sono stati notati dai passanti e tra questi anche l’ex assessore all’Ambiente e al Randagismo del Comune di Lecce, Andrea Guido che ha postato sul suo profilo facebook le foto degli animali morti. L’episodio ha provocato sconcerto e indignazione tra cittadini e animalisti.

“Chiunque sia stato spero che le forze dell’ordine lo trovino e lo mettano di fronte alle sue responsabilita’ – ha scritto Guido – e se davvero si dovesse individuare tale “bestia umana” spero che gli venga data una pena esemplare . Avvelenare un animale è un reato ai sensi del codice penale. E’ bene ricordare inoltre che la legge proibisce e punisce anche la distribuzione di sostanze velenose e prevede la reclusione da sei mesi a tre anni”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin