Stop alla purga dei giudici, Varsavia accontenta Bruxelles



La Polonia scende a patti con Bruxelles sulla giustizia: niente più pensionamento anticipato per i giudici della Corte suprema che hanno compiuto 65 anni. Lunedì il presidente polacco Andrzej Duda della destra populista di Diritto e giustizia (PiS) ha firmato il provvedimento preparato dai suoi colleghi di partito dopo l’ultimatum della Corte di giustizia Ue. In verità sono trascorsi più di due mesi dalla sentenza del tribunale europeo con sede in Lussemburgo che ha condannato Varsavia a reintegrare i 27 … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin