Sterilizzazione gatta | Ovariectomia | Ovaristerectomia


Qual è la differenza fra ovariectomia e ovaristerectomia nel gatto? Quale è meglio fare?

Gatta femmina tricolore

Quando si decide di sterilizzare una gatta per evitare che vada incontro a calori e gravidanze indesiderate il veterinario potrebbe dirvi se fa ovariectomia o ovaristerectomia. Diciamo che in generale dipende dal chirurgo, sta a lui scegliere la medotica che ritiene più idonea, però magari a volte si rimane confusi: perché c’è chi toglie solo le ovaie? Perché c’è chi toglie ovaie e utero? Cosa cambia fra le due procedure?

Ovariectomia nella gatta: vantaggi e svantaggi

Con il termine di ovariectomia si intende l’asportazione chirurgica delle sole ovaie. Visto e considerato che a differenza delle cagne spesso e volentieri le gatte si sterilizzano ancora prima del primo calore (non solo per evitare gravidanze indesiderate, ma anche miagolii fastidiosi), l’utero è prepubere e molto piccolo e sottile. Quindi questo spiega perché molti veterinari preferiscano togliere solo le ovaie: l’utero prepubere di solito va incontro a un’atrofia, un’involuzione fisiologica. Il vantaggio è un intervento di più breve durata, quindi meno anestesia e un taglio chirurgico più piccolo. E ovviamente un costo inferiore dell’intervento

Gli svantaggi sono fondamentalmente legati al fatto che in casi remoti (ma può capitare) l’utero rimasto lì anche in assenza di ormoni del calore vada incontro forme di idrometra o, ancora più raramente, di tumori dell’utero.

Ovaristerectomia nella gatta: vantaggi e svantaggi

Con il termine di ovaristerectomia si intende l’asportazione chirurgica di ovaie ed utero. Normalmente lo si fa nelle gatte adulte che sono già andate in calore o che hanno già partorito: l’utero è fisiologicamente più grande rispetto all’utero prepubere e togliendo solo le ovaie non è garantito che l’involuzione fisiologica e l’atrofia vadano a buon fine. Inoltre spesso in gatti che sono già andate in calore o che hanno partorito l’utero appare ispessito o con conformazioni anomale, per cui si preferisce toglierlo. C’è anche chi poi per sicurezza preferisce togliere tutto per non rischiare di avere problemi in futuro. Quindi i vantaggi sono legati al fatto che togliendo ovaie e utero non si rischiano problemi all’utero in futuro, rari, ma succedono.

Come svantaggi abbiamo che l’anestesia dura più a lungo, il taglio chirurgico sarà necessariamente più lungo e anche il costo sarà maggiore.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin