Sono stati trovati 600-800 corpi in una fossa comune a Raqqa, in Siria


Sono stati trovati 600-800 corpi in una fossa comune a Raqqa, in Siria



Sono stati rinvenuti tra 600 e 800 corpi sepolti in una fossa comune a Raqqa, l’ex capitale siriana del sedicente Stato islamico. Lo hanno riferito fonti mediche citate dal canale arabo di Sky News. “Sono ancora in corso le operazioni di recupero delle salme dalla fossa scoperta nel villaggio di Fakhiha, a sud di Raqqa”, ha spiegato il direttore delle squadre di pronto intervento, Yasser al Khamis. Negli ultimi giorni sono stati recuperati nella provincia 3.310 corpi, di cui 550 sono stati identificati. Si stima che l’Isis sia sia lasciato dietro, nell’area di Raqqa, almeno 15 fosse comuni.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin