sono io il loro principale oppositore”


Il Presidente della Repubblica francese ha commentato l’incontro tra Salvini e Orbán

Ieri a Milano Matteo Salvini ha incontrato personalmente Viktor Orbán. I due, insieme, hanno detto di essere pronti a “cambiare l’Europa“, con l’obiettivo di “escludere le sinistre”. Tra i principali nemici c’è il presidente francese Emmanuel Macron, “a capo di quelle forze che sostengono l’immigrazione“. Macron ha risposto oggi cogliendo la palla al balzo: “Se dicono che in Francia c’è il nemico del nazionalismo, della politica dell’odio, dell’Europa che deve pagare quello che ci conviene senza imporre alcuna forma di responsabilità e di solidarietà, hanno ragione. Non cederò niente ai nazionalisti e a quelli che predicano odio. Se hanno voluto vedere nella mia persona il loro principale avversario, hanno ragione“.

Macron sta lavorando proprio per costituire “un arco progressista” per contrastare i cosiddetti Governi populisti: “nei prossimi giorni e nei prossimi mesi dovremo prendere decisioni in profondità per affrontare il tema delle migrazioni, e ciò presuppone serietà e spirito di responsabilità, restando fedeli ai nostri valori, come il diritto d’asilo, con una vera politica nei confronti dei Paesi d’origine e all’interno. Non è quello che propongono Orban e Salvini“.

A Macron ha replicato nuovamente Salvini che, in Francia, fa il tifo per Marine Le Pen: “Il principale avversario di Macron, sondaggi alla mano, è il popolo francese. Anziché dare lezioni agli altri governi spalanchi le proprie frontiere, a partire da quella di Ventimiglia. E la smetta di destabilizzare la Libia per interessi economici

Le elezioni europee del 2019 sono sempre più vicine.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin