sono in nero il 50% degli affitti stagionali, dice la Guardia di Finanza


Estate: sono in nero il 50% degli affitti stagionali, dice la Guardia di Finanza

Maria Laura Antonelli / AGF 


Guardia di Finanza (Agf) 




Proprietari di seconde e terze case per gli affitti nelle località di vacanza nel mirino della Guardia di finanza: dei 1.477 controlli svolti da metà giugno a oggi, uno su due (753) ha portato al riscontro di irregolarità. Nel dettaglio sono 902 le violazioni rilevate: in Puglia, Toscana e Lazio i casi piu’ numerosi. Scoperti anche 4.126 venditori abusivi: persone che non hanno mai richiesto la licenza e i permessi ovvero esercenti che, seppur in regola con le autorizzazioni, non hanno mai comunicato al fisco l’avvio delle attività o non hanno mai installato gli apparecchi per l’emissione dello scontrino.

A Pescara le Fiamme gialle hanno scoperto un’evasione immobiliare da 350 mila euro realizzata da 20 persone che affittavano in “nero” appartamenti e B&B ai turisti. Ad una società sono state contestate operazioni in evasione d’imposta per complessivi 150 mila euro. A Torino i militari del Corpo hanno individuato un B&B abusivo a due passi dal centro storico, pubblicizzato online come una dimora ottocentesca in stile “barocco”: il complesso, oltre a non avere le necessarie autorizzazioni, era diventato un centro di smercio di borse e scarpe di brand di lusso contraffatti ed ospitava uno studio medico abusivo di massofisioterapista.

A Nocera Terinese (Catanzaro) e Bisceglie (Barletta) due stabilimenti balneari sono stati trasformati in discoteche a cielo aperto completamente abusive. A Napoli, sul litorale di via Coroglio, sono stati sequestrati due lidi ‘fantasma’ che occupavano illegalmente un’area demaniale marittima di 1.500 metri quadrati, esercitando attivita’ di noleggio di sdraio, lettini, tavoli e sedie e vendita di alimenti.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin