«Sono a dieta e vorrei perdere 10 chili Come salvaguardare la pelle?»


Pubblichiamo la domanda inviata da un lettore al forum Dermatologia e la risposta data da Antonio Costanzo, responsabile dell’Unit di Dermatologia a Humanitas (Milano) e docente di Humanitas University.

Gentile professore, sono una donna di 40 anni senza problemi di salute. Attualmente sto seguendo una dieta ipocalorica con l’obiettivo di perdere circa 10-12 kg. A questo proposito vorrei chiederle quali sono gli accorgimenti da prendere per salvaguardare la pelle durante il dimagrimento, per evitare la brutta conseguenza della cosiddetta “pelle in eccesso” o in generale che la pelle risulti danneggiata in qualche modo. Sono utili ad esempio le creme elasticizzanti (io ne sto usando una all’olio di mandorle in questo momento), e inoltre: la stessa crema pu andare bene per tutto il corpo o bisogna usarne diverse specifiche, ad esempio una per il seno, una per le braccia ecc? Grazie.
Laura

Buongiorno, molto comune, durante una dieta, avere timore che la cute, modificandosi il peso, possa risentirne nella sua tonicit. La cosa fondamentale evitare di perdere peso troppo rapidamente, ma piuttosto accontentarsi di dilazionare l’obiettivo da raggiungere, per evitare la comparsa o il peggioramento di inestetismi cutanei, quali per esempio le strie distensae. Per cercare di ridurne il rischio di insorgenza, necessario evitare non solo la perdita di peso troppo repentina, ma anche di riprendere velocemente il peso originario; la cute pu essere aiutata a rimanere elastica tonificando la massa muscolare con l’attivit fisica e tramite delle creme emollienti, da applicare a tutte le zone del corpo. Infine c’ da tenere presente che spesso questi inestetismi possono avere una base di insorgenza ereditaria e quindi, spesso, non del tutto prevenibile. Cordiali saluti.

Perché è più difficile perdere peso da adulti e come contrastare la «resistenza» del corpo


Declino muscolare


23 giugno 2019 (modifica il 23 giugno 2019 | 18:22)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Pagina ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/salute.xml

Autore dell'articolo: admin