Sindacati e lavoratori sono ancora il nemico numero 1 del regime



Il 30 gennaio 2011 in piazza Tahrir, nell’epicentro della rivolta, veniva fondata la prima federazione egiziana dei sindacati indipendenti ( sui cui Giulio Regeni incentrò la sua ricerca). Pochi giorni dopo, l’8 febbraio, lo sciopero generale proclamato dalla federazione paralizzava l’Egitto dando la spallata finale al regime di Mubarak. Oggi quei giorni sembrano lontanissimi. Da allora tutti i governi che si sono succeduti hanno sempre osteggiato le mobilitazioni dei lavoratori e il movimento sindacale indipendente che si andava affermando. Oggi … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin