Silvia Romano, intesa tra Kenya e Italia: “È ancora viva”


Silvia Romano rapita

Sono passati ormai cinque mesi dal rapimento della volontaria italiana Silvia Romano, catturata il 20 novembre scorso nel villaggio di Chakama, in Kenya, e le autorità locali sono ancora convinti che la 23enne sia ancora in vita.

Due giorni fa, ne dà notizia oggi il Corriere Della Sera, si è svolto a Nairobi l’incontro tra la polizia locale che si sta occupando delle indagini e i carabinieri del Ros, che hanno ricevuto il fascicolo con tutti gli atti raccolti dal novembre scorso ad oggi.

La situazione si è sbloccata nei giorni scorsi quando, dopo le reticenze del Kenya a collaborare con l’Italia, il pubblico ministero Sergio Colaiocco ha avanzato la richiesta tramite rogatoria internazionale e da lì le cose hanno iniziato a muoversi. Ora le autorità italiane hanno in mano tutti gli elementi raccolti dalla polizia del Kenya.

L’ipotesi al momento ritenuta più valida è che Silvia Romano si trovi ancora nel Paese. Stando a quanto riferito dai due uomini arrestati lo scorso dicembre, la giovane sarebbe stata ceduta ad una diversa banda di criminali, ma l’ultimo contatto con questa banda risalirebbe al gennaio scorso, tre mesi fa, e non ci sono molte certezze su cosa possa essere accaduto in quest’ultimo periodo.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin