“Siamo a disposizione dei magistrati”


Il leghista Siri si è detto pronto a farsi interrogare dai magistrati

Armando Siri (LEGA)

L’avvocato di Armando Siri ha incontrato oggi i magistrati che stanno indagando sul caso di presunta corruzione in capo al suo assistito. Lasciando piazzale Clodio, dove ha sede la Procura di Roma, l’avvocato Fabio Pinelli ha ribadito nuovamente che il suo assistito è pronto a farsi interrogare dai magistrati: “Abbiamo comunicato di persona agli inquirenti che ci presenteremo spontaneamente in una data da concordarsi perché, come da subito detto, siamo e restiamo a disposizione della Autorità Giudiziaria“.

A colloquio con i magistrati si è presentato anche l’avvocato Gaetano Scalise, che assiste l’imprenditore Paolo Arata, a sua volta indagato per corruzione insieme al sottosegretario.

Anche l’avvocato Scalise ha ribadito che il suo cliente è pronto a rispondere alle domande dei magistrati: “Rinunceremo all’udienza davanti al tribunale del Riesame che era prevista per il 3 maggio. Nelle prossime ore acquisiremo gli atti depositati dalla Procura e abbiamo manifestato agli inquirenti l’intenzione di essere sottoposti ad interrogatorio. L’interrogatorio di Arata dovrebbe esser fissato nei prossimi giorni, e prima di quello di Siri. Prima dell’atto istruttorio posso garantire che verificati gli atti depositati dalla Procura, nessun documento verrà diffuso“.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin