Shortheatre, sconfinamenti di linguaggi e forme



Da tredici anni segna l’apertura della stagione autunnale romana, Short Theatre, con i suoi undici giorni di programmazione – si chiude stasera – è un riferimento per quella comunità teatrale in cerca di rotture e sconfinamenti di linguaggi e forme. Il festival accoglie progetti di produzione e modalità creative spesso fuori dai generi «canonici» e per questo soffre per la sua collocazione principale in un’area tanto suggestiva quanto inadeguata, la Pelanda dell’ex Mattatoio di Testaccio, che con le sue piccole … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin